Privacy Policy dello Studio Legale ZRC

(https://studiolegalezrc.it)

 

La presente informativa è resa i sensi degli artt.13 e 14 del Regolamento UE n.679/2016 (d’ora in poi GDPR, General Data Protection Regulation) agli utenti che accedono al sito web: https://www.studiolegalezrc.it

Gli utenti che utilizzano il sito accettano la presente informativa e prima di fornire qualsiasi informazione relativa ai propri dati sono invitati a leggere quanto segue.

L’informativa non riguarda i siti web terzi da cui l’utente può accedere tramite collegamento ipertestuale.

Titolare del trattamento dei dati

Titolare del trattamento del dati personali è lo Studio Legale ZRC in persona degli avvocati Erminia Rossi Casè e Gabriele Pietro Zamolo, sia in regime di contitolarità che di autonoma assunzione degli incarichi professionali.

I dati dei suddetti Avvocati sono i seguenti:

Avv. Erminia Rossi Casè (P.I. 06407330155)
via Plinio 15, 20129 Milano – Italia
Tel. 347.0096737 – 02.5464200 – Fax 02.5464200
Email: avv.erossicase@studiolegalezrc.it
pec: ermina.rossicase@milano.pecavvocati.it

Avv. Gabriele Pietro Zamolo (P.I. 06418330152)
via Plinio 15, 20129 Milano – Italia
Tel. 349.5856452 – 02.5464200 – Fax 02.5464200
Email: avv.gzamolo@studiolegalezrc.it
pec: gabriele.zamolo@milano.pecavvocati.it

Lo Studio legale ZRC tratta i dati personali degli utenti (o interessati) adottando tutte le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica e/o la distruzione non autorizzate dei dati personali. Gli avvocati dello Studio sono inoltre soggetti al vincolo del segreto professionale come previsto dalla Legge professionale Forense e dal Codice Deontologico Forense.


Finalità del trattamento

 I dati personali che riguardano l’utente sono adeguati, pertinenti e strettamente necessari alle finalità ed ai servizi espletati dallo Studio legale ZRC. Il trattamento dei dati dell’utente è finalizzato alle seguenti attività:

  1. a) eseguire in modo corretto e completo l’incarico professionale ricevuto, sia in ambito giudiziale che in ambito stragiudiziale;
  2. b) rispondere alle richieste inoltrate dall’utente per mezzo dell’apposito form presente sul sito web dello Studio Legale ZRC;
  3. c) adempiere agli obblighi previsti in ambito fiscale e contabile;
  4. d) assolvere agli obblighi incombenti sugli avvocati membri dello Studio Legale ZRC e previsti dalla normativa vigente (es. obblighi relativi alla normativa antiriciclaggio);
  5. e) eseguire i provvedimenti normativi o gli ordini dell’Autorità giudiziaria;
  6. f) tutelare i diritti dello Studio Legale ZRC anche in sede giudiziale (ad esempio, difesa del diritto di proprietà, dei diritti contrattuali, dei diritti da esercitare in sede di urgenza,contro abusi nell’utilizzo del sito o dei servizi connessi da parte degli utenti);
  7. g) fornire all’utente aggiornamenti normativi, giurisprudenziali e/o eventuali iniziative dello Studio Legale ZRC (es. newsletter, eventi).

Basi del trattamento

 La base giuridica del trattamento dei dati operata dallo Studio Legale ZRC va rinvenuta:

  1. a) nell’esecuzione del mandato, nell’esecuzione di un contratto di cui l’utente è parte o nell’esecuzione di misure precontrattuali adottate su richiesta;
  2. b) nella necessità di adempiere a un obbligo legale incombente sugli avvocati membri dello Studio Legale ZRC;
  3. c) nel consenso espresso dall’utente per una o più specifiche finalità (ad esempio, nella fase precedente al conferimento dell’incarico e/o per fissare un appuntamento e/o per l’inoltro di un preventivo e/o di newsletter e/o per l’invito ad eventi).

Tipologie dei dati trattati

 I dati personali trattati possono essere comuni (ad esempio, luogo e data di nascita, residenza) e sensibili (ad esempio, i dati bancari) e, a seconda dell’incarico professionale conferito, questi ultimi possono comprendere anche dati biometrici, sanitari, genetici o giudiziari e relativi a condanne penali e/o reati.

I dati personali possono essere forniti liberamente dall’utente o essere raccolti automaticamente durante l’utilizzo del sito web. I dati raccolti dal presente sito web dello Studio Legale ZRC, in modo autonomo o tramite terze parti, riguardano i seguenti dati.

– Dati forniti volontariamente dall’utente

Qualora l’utente trasmetta volontariamente richieste o comunicazioni agli indirizzi di contatto del presente sito web, i dati così conferiti vengono acquisiti e trattati conformemente alle finalità del trattamento e per il servizio per cui sono stati inviati. L’utente si assume la responsabilità dei dati personali di terzi ottenuti, conferiti o condivisi mediante l’utilizzo del sito e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

 – Dati di navigazione

Il funzionamento del sito si avvale di sistemi informatici e di procedure software che durante il loro esercizio acquisiscono alcuni dati personali che vengono implicitamente trasmessi con l’utilizzo dei protocolli di comunicazione di internet (ad esempio, indirizzi IP o nominativi dei domini con cui gli utenti si collegano al sito, ID e tipo del dispositivo, indirizzi di notazione URI delle risorse richieste, log di sistema, orari e metodologie di accesso al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server – buon fine, errore, ecc.- e altri parametri informatici e operativi).

La raccolta di tali informazioni non mira a identificare determinati soggetti, ma è solo finalizzata a fornire informazioni statistiche anonime sull’utilizzo del sito e per verificarne il corretto funzionamento.

Tali dati vengono normalmente cancellati dopo che sono stati elaborati, salvo nel caso in cui si rendano necessari per verificare eventuali responsabilità nell’ipotesi di reati informatici ai danni del sito web.

– Cookie

Con provvedimento n.229 dell’08.05.14 (doc. web 3118884) il Garante per la protezione dei dati personali ha fornito le seguenti definizioni e descrizioni dei cookie.

 ” I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall´utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l´utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.”

 Il Garante ha individuato due macro-categorie di cookie: i ‘cookie tecnici’ e i ‘cookie di profilazione’.

a) Cookie tecnici

I cookie tecnici (o strettamente necessari) sono essenziali per far funzionare correttamente il sito web e poterne utilizzare alcune funzionalità (ad esempio, autenticarsi per accedere ad aree riservate, realizzare un acquisto, memorizzare un preventivo, ecc.) e senza di essi i servizi offerti dal sito non potrebbero essere in tutto o in parte fruibili.

I cookie tecnici non raccolgono dati utilizzabili ai fini commerciali e operano solo per la durata della sessione, venendo cancellati dopo la chiusura del browser.

Assimilabili ai cookie tecnici sono i cookie analitici (o sulle prestazioni) che vengono utilizzati per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come costoro visitano il sito; tali cookie vengono utilizzati direttamente dal gestore del sito ‘prima parte’ per migliorarne la fruibilità oppure possono essere messi a disposizione da ‘terze parti’ purchè, in tal caso, siano adottati strumenti che riducono il potere identificativo dei cookie (ad esempio, rendendo l’IP anonimo mediante il mascheramento di sue porzioni significative) e la ‘terza parte’ si impegni a non incrociare le informazioni contenute nei cookie con altre di cui già dispone (Garante Privacy, provvedimento – doc. web 4006873).

Sempre assimilabili ai cookie tecnici sono inoltre i cookie funzionali, che permettono all’utente di navigare sul sito web sulla base di una serie di criteri (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso dal sito stesso.

 Per l´installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti, mentre vi è l´obbligo di dare all’utente l´informativa privacy.

.b) Cookie di profilazione.

 “I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all´utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell´ambito della navigazione in rete.

In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell´ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l´utente debba essere adeguatamente informato sull´uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso.” (Garante Privacy, provvedimento n.229 dell’08.05.14 – doc. web 3118884).

 Il sito dello Studio Legale ZRC utilizza cookie tecnici e simili. Il sito non utilizza cookie di profilazione.


 Link

Nel sito dello Studio Legale ZRC vi possono essere dei collegamenti ipertestuali ad altri siti web. Tali link non richiedono cookie di profilazione.

Poichè lo Studio non ha alcun rapporto economico o di altro genere con coloro che gestiscono i siti ‘linkati’ , esso non è in alcun modo responsabile in merito ai contenuti ed alle politiche web di tali siti terzi.

Qualora l’utente intenda accedere a tali siti tramite il sito dello Studio, dovrà previamente leggere attentamente le informazioni sulla protezione dei dati personali (politicy privacy- politicy cookie) fornite da tali siti terzi, riguardando la presente informativa solo i dati raccolti sul presente sito internet.


Conseguenze sulla mancata comunicazione dei dati

La mancata comunicazione dei dati personali necessari per l’evasione delle richieste dell’utente, l’espletamento del mandato conferito, l’esecuzione del contratto di cui l’utente è parte o per l’adempimento di un obbligo normativo (ad esempio, gli adempimenti legati alla tenuta delle scritture contabili e fiscali), impedisce il perfezionarsi del rapporto contrattuale medesimo.

Tutti i dati richiesti dal presente sito devono ritenersi obbligatori ed il loro mancato conferimento può rendere impossibile fornire il servizio richiesto.

Nei casi in cui il sito web indichi alcuni dati come facoltativi, gli utenti sono liberi di astenersi dal comunicarli, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sulla disponibilità del servizio o sulla sua operatività.

Gli utenti che avessero dubbi su quali dati siano obbligatori, possono contattare Lo Studio Legale ZRC ai recapiti di contatto indicati nel sito.

L’eventuale utilizzo di cookie su questo sito da parte dei titolari di servizi terzi utilizzati da questo sito, ove non diversamente precisato, ha la finalità di fornire il servizio richiesto dall’utente, oltre alle ulteriori finalità descritte nella presente ‘privacy policy’.


Luogo e modalità del trattamento dei dati

 I dati personali sono trattati presso la sede operativa dello Studio Legale ZRC ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate.

Il trattamento dei dati viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici e/o manuali, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate al suindicato punto 2.

I dati personali sono raccolti e trattati applicando misure di sicurezza tecniche e organizzative idonee a garantire un livello di sicurezza adeguato al rischio, tenendo conto dello stato dell’arte e dei costi di attuazione.

I dati sono conservati per il tempo strettamente necessario al perseguimento delle finalità di cui al citato punto 2 e sono conservati entro i termini stabiliti dalla normativa civilistica e fiscale, con particolare riguardo ai tempi di prescrizione.


Conservazione dei dati

I dati sono conservati per il tempo strettamente necessario al perseguimento delle finalità di cui al citato punto 2 e vengono comunque conservati entro i termini stabiliti da norme di legge o di regolamento o di contratto.

Se il trattamento è basato sul consenso dell’utente, i dati possono essere conservati sino a che il consenso non venga revocato.

Al termine del periodo di conservazione i dati personali vengono cancellati. Allo spirare di tale termine non potrà quindi più essere esercitato il diritto di accesso, di rettifica e/o di limitazione, di cancellazione nè il diritto alla portabilità dei dati.


Diffusione dei dati

 I dati dell’utente non sono soggetti a diffusione né a processo decisionale interamente automatizzato, ivi compresa la profilazione.

Lo Studio Legale ZRC in persona dei suoi titolari non comunicherà i dati dell’utente a terze parti, salvo ciò sia necessario per il raggiungimento delle finalità indicate al punto 2.

I dati personali dell’utente potranno pertanto essere comunicati a:

  1. a) autorità giudiziarie e amministrative e a soggetti a queste assimilabili (ad esempio, mediatori/conciliatori, arbitri) e loro ausiliari per l’adempimento degli obblighi di legge e/o regolamentari;
  2. b) istituti bancari e assicurativi che eroghino prestazioni funzionali alle finalità sopra indicate;
  3. c) commercialisti, consulenti di varia natura, altri legali, amministratori di sistema, hosting provider, società informatiche, fornitori di servizi tecnici terzi, spedizionieri, che eroghino prestazioni funzionali alle finalità sopra indicate;
  4. d) autorità o soggetti pubblici o privati cui la comunicazione debba essere effettuata per le finalità sopra indicate;
  5. e) soggetti che elaborano dati in esecuzione di specifici obblighi di legge.

Trasferimento dei dati in Paesi terzi od organizzazioni internazionali

Lo Studio Legale ZRC non trasferisce i dati personali raccolti in Paesi terzi od organizzazioni internazionali, salvo il caso in cui tale trasferimento avvenga sulla base di una decisione di adeguatezza della Commissione (art.45 GDPR) o sussistano garanzie adeguate e a condizione che l’interessato disponga di diritti azionabili e di mezzi di ricorso effettivi (art.46 del GDPR).


Diritti dell’interessato

Il GDPR individua a tutela dell’interessato una serie di diritti tra i quali rientrano quelli di:

  1. a) chiedere la conferma se sia o meno in corso un trattamento dei propri dati personali; chiedere l’accesso ai propri dati personali ed alle informazioni relative agli stessi; verificare la correttezza dei propri dati e chiedere la rettifica dei dati inesatti o l’integrazione di quelli incompleti; chiedere la limitazione del trattamento dei propri dati personali (al ricorrere di una delle ipotesi indicate nell’art. 18, paragrafo 1 del GDPR); chiedere la cancellazione dei propri dati personali (al verificarsi di una delle condizioni indicate nell’art. 17, paragrafo 1 del GDPR e nel rispetto delle eccezioni previste nel paragrafo 3 dello stesso articolo);
  2. b) chiedere ed ottenere – nelle ipotesi in cui la base giuridica del trattamento sia il contratto o il consenso, e lo stesso sia effettuato con mezzi automatizzati – i propri dati personali in un formato strutturato e leggibile da dispositivo automatico, anche al fine di comunicare tali dati ad un altro titolare del trattamento (c.d. diritto alla portabilità dei dati personali);
  3. c) qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, chiedere ed ottenere le informazioni relative alla loro origine;
  4. d) opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei propri dati personali al ricorrere di situazioni particolari che lo riguardano;
  5. e) revocare il consenso in qualsiasi momento, limitatamente alle ipotesi in cui il trattamento sia basato sul proprio consenso per una o più specifiche finalità e riguardi dati personali comuni (ad esempio data e luogo di nascita o luogo di residenza), oppure particolari categorie di dati (ad esempio dati che rivelano la propria origine razziale, le proprie opinioni politiche, le proprie convinzioni religiose, il proprio stato di salute o la propria vita sessuale). Il trattamento basato sul consenso ed effettuato antecedentemente alla revoca dello stesso conserva, comunque, la sua liceità.

Per esercitare i propri diritti è sufficiente che l’utente invii una comunicazione a mezzo e-mail all’indirizzo info@studiolegalezrc.it oppure uno degli indirizzi indicati all’inizio del presente documento privacy., indicando nell’oggetto “Esercizio dei diritti ai sensi del GDPR 2016/679”.

Qualora l’utente ritenesse che il trattamento dei propri dati personali attraverso i servizi offerti dallo studio Legale ZRC sia stato effettuato in violazione di quanto previsto dal Regolamento Ue 2016/679 (GDPR), propri, potrà proporre reclamo all’Autorità di controllo (Autorità Garante per la protezione dei dati personali – www.garanteprivacy.it) o agire i sede giudiziale.


Legislazione applicabile e Foro competente

Tutte le condizioni del presente sito (ivi compresa la presente informativa) sono sottoposte alla legislazione italiana.

Per ogni controversia relativa all’interpretazione, alla validità ed all’esecuzione dei servizi ed ai contenuti del sito https://www.studiolegalezrc.it lo Studio Legale ZRC ed i suoi utenti concordano nell’attribuire la competenza giudiziale al Foro di Milano, rinunciando sin d’ora esplicitamente ad ogni diversa giurisdizione.


Ulteriori informazioni e aggiornamenti

L’utente può richiedere in ogni momento allo Studio Legale ZRC ulteriori informazioni sul trattamento dei propri dati personali mediante i contatti riportati in apertura di questo documento.

La presente informativa è soggetta ad aggiornamenti, talchè si invitano gli utenti a visionarne periodicamente il contenuto.